OLIVIA

OLIVIA Image
La serie di sanitari Olivia, disegnata da Giulio Iacchetti, è stata immaginata pensando ad essi come veri e propri elementi di arredo in grado di essere presenti e al contempo non invadenti nell’ambiente bagno. Ripuliti nella forma da qualsiasi orpello, discostandosi sia dalle forme minimaliste che da quelle organiche, tutti gli elementi che compongono la famiglia Olivia, risultano essere dalle linee morbide, fluide ed essenziali, pezzi monolitici che non vedono cesure se non nell’innesto delle rubinetterie. L’effetto finale è di una forma scolpita nella ceramica che ovviamente non tralascia ogni sapere tecnico relativo ai sistemi idraulici: quasi una propaggine del muro quando sospesi, e del pavimento quando da terra. A completamento della famiglia Olivia si aggiunge una capiente vasca da bagno: organica nel disegno ai sanitari ed ai lavabi, evoca immediatamente il piacere che può procurare l’immergersi al suo interno per un bagno ristoratore. A tanto ci si può spingere quando si pensa e si disegna una nuova collezione di sanitari, ovvero voler progettare anche il desiderio che può procurare la sola vista di una forma ben disegnata.

OLIVIA

OLIVIA Image
La serie di sanitari Olivia, disegnata da Giulio Iacchetti, è stata immaginata pensando ad essi come veri e propri elementi di arredo in grado di essere presenti e al contempo non invadenti nell’ambiente bagno. Ripuliti nella forma da qualsiasi orpello, discostandosi sia dalle forme minimaliste che da quelle organiche, tutti gli elementi che compongono la famiglia Olivia, risultano essere dalle linee morbide, fluide ed essenziali, pezzi monolitici che non vedono cesure se non nell’innesto delle rubinetterie. L’effetto finale è di una forma scolpita nella ceramica che ovviamente non tralascia ogni sapere tecnico relativo ai sistemi idraulici: quasi una propaggine del muro quando sospesi, e del pavimento quando da terra. A completamento della famiglia Olivia si aggiunge una capiente vasca da bagno: organica nel disegno ai sanitari ed ai lavabi, evoca immediatamente il piacere che può procurare l’immergersi al suo interno per un bagno ristoratore. A tanto ci si può spingere quando si pensa e si disegna una nuova collezione di sanitari, ovvero voler progettare anche il desiderio che può procurare la sola vista di una forma ben disegnata.
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la pagina Info | Accetto